I NEURONI A SPECCHIO – una scoperta fondamentale

nascita

I neuroni a specchio sono importanti perché aiutano l’apprendimento tramite l’imitazione, ci aiutano ad interpretare e comprendere il comportamento e le azioni dei nostri simili.

neuroni-specchio-2

INTERVIENE

COSA SONO I NEURONI

I neuroni sono le cellule che compongono il nostro sistema nervoso. Esistono vari tipi di neuroni ed essi vengono classificati in relazione a diverse caratteristiche (classificazione morfologica, funzionale e citochimica).

LA SCOPERTA DEI NEURONO A SPECCHIO

Agli inizi degli anni ’90 un gruppo di lavoro guidato da Rizzolati stava svolgendo uno studio sul funzionamento dei neuroni motori su un macaco. Durante l’esperimento si accorsero che i neuroni motori si attivavano non solo quando la scimmia compiva una determinata azione, ma anche quando osservava un altro soggetto compiere la stessa azione. Da qui la scoperta dei neuroni a specchio, neuroni visuo-motori che si attivano, nella scimmia, quando compie o vede compiere un atto motorio finalizzato. In seguito, verso la metà degli anni ’90, il gruppo di studio ha evidenziato nell’uomo un sistema di neuroni a specchio molto simile a quello della scimmia. 

I NEURONI A SPECCHIO NELL’UOMO

La differenza principale tra il sistema di neuroni a specchio della scimmia e quello dell’uomo è che negli esseri umani i neuroni a specchio si attivano anche quando le azioni sono mimate in assenza dell’oggetto. Le ricerche hanno individuato poi aree cerebrali precise in cui sono localizzati i neuroni a specchio, e una delle scoperte più importanti è il collegamento tra i neuroni a specchio dell’area frontale sinistra con l’area di Broca, ovvero l’area deputata al linguaggio.

A COSA SERVONO I NEURONI A SPECCHIO NELL’UOMO

I neuroni a specchio sono importanti perché aiutano l’apprendimento tramite l’imitazione, ci aiutano ad interpretare e comprendere il comportamento e le azioni dei nostri simili. È stato poi dimostrato che se osserviamo sull’altro un’espressione, ad esempio di dolore, si attiva nel nostro cervello lo stesso substrato neuronale collegato a quel tipo di emozione; ci aiutano quindi a individuare e comprendere le emozioni degli altri. E infine intervengono nel comprendere la gestualità e la comunicazione dei nostri simili intervenendo quindi sullo sviluppo del linguaggio.

P

Cosa dice la Psicoterapeuta

LUISA FORCHERIO

Imitando chi ci troviamo di fronte, da una parte ci mettiamo nei suoi panni, ci immedesimiamo in lui, provando ciò che l’altro prova, e dall’altra gli comunichiamo un senso di comunanza.

L’imitazione reciproca è di fatto un atto comunicativo inconsapevole che trasmette desiderio di sincronizzare i corpi, i movimenti, le azioni e che suscita senso di intimità e gradimento inconsapevole nella persona imitata.

Questo tipo di comunicazione è fondamentale sia per la coppia, come amanti e come genitori, sia nella triade bambino, mamma e papà perché permette la trasmissione di cultura, tradizioni ed educazione (nel bene e nel male!).

Riferimenti bibliografici:

Rizzolati G. , Craighero L. (2004)
The mirror-neuron system. Annual review of neuroscience, 27, pp 169-192

Rizzolati G., Gnoli A., (2016) In te mi specchio. Per una scienza dell’empatia, Rizzoli.

Rizzolati G., Sinigaglia C., (2006)
So quel che fai. Il cervello che agisce e i neuroni a specchio. Raffaello Cortina Editore

Ogni professionista di True story Mam esprime il proprio punto di vista, ma la coppia mamma-bambino è unica. Mamme fate le giuste considerazioni, non siete mai inadeguate.

Scopri di più sul nostro Team

Altri articoli sulla relazione

0