Consulente del lavoro e gestione risorse umane

Ogni donna ha diritto di sentirsi realizzata con il lavoro fuori casa o con il lavoro dentro casa.

linea-del-tempo_tavola-disegno-1

Quando posso essere utile?

9 mesi – GRAVIDANZA

  • Bonus nascita
  • Congedo di maternità obbligatorio
  • Flessibilità del congedo di maternità obbligatorio
  • Controlli prenatali
  • Astensione obbligatoria anticipata o prorogata

Nascita

  • Assegno di natalità (Bonus bebè)
  • Assegno di maternità del Comune
  • Allattamento
  • Congedo di paternità obbligatorio
  • Contributo per l’acquisto o il rimborso dei dispositivi anti-abbandono
  • Carta della famiglia
  • Carta Acquisti
  • Bonus asilo nido e forme di supporto presso la propria abitazione
  • Congedo parentale
  • ANF
  • Detrazioni per figli a carico
  • Astensione obbligatoria prorogata

Consulente del lavoro e gestione risorse umane

Marzia Allois

Mamma di uno!

Laureata in Giurisprudenza
Lavoro come libera professionista
Lavoro con consulenze a distanza e online

Nel mio lavoro mi occupo di diritto del lavoro e fornisco consulenza in materia di amministrazione del personale.

In particolare il mio incarico prevede la gestione delle pratiche relative alla creazione, determinazione ed evoluzione di un rapporto di lavoro e di tutte le sfaccettature che ne conseguono. La professione di Cdl prevede una conoscenza ampia della materia giuslavoristica e previdenziale che nell’attuale quadro storico, risulta ancora più caotica e in continua evoluzione. Per l’esecuzione degli adempimenti siamo in continuo contatto con gli enti previdenziali e assicurativi (INPS e INAIL) e questo mi permette di conoscere e interpretare l’ampia produzione di circolari e messaggi del nostro ente previdenziale.

Il mio contributo nei confronti della figura della “mamma” permette di districarsi tra la molteplicità di strumenti che L’INPS mette a disposizione della famiglia e per le quali risulta difficile orientarsi. 

Ogni situazione deve essere analizzata specificatamente in modo da poter sfruttare tutti gli aiuti che lo Stato ci propone nei termini corretti a pena di decadenza.

  • Analisi delle prestazioni sulla base del proprio inquadramento professionale (lavoratrice autonoma o dipendente)
  • Analisi delle prestazioni per la lavoratrice autonoma iscritta a diversa cassa previdenziale
  • Analisi degli strumenti per la mamma disoccupata per tutelare la sua genitorialità
  • Prestazioni INPS per il papà qualora la mamma si trovi in posizioni particolari (es. disoccupata, lavoratrice autonoma…)

Scopri di più
Di che cosa si occupa un consulente del Lavoro?

Gravidanza

Prima della nascita del bambino è possibile richiedere il “premio alla nascita” per poter affrontare le prime spese.

Adempiere alle comunicazioni all’INPS relative alla maternità della lavoratrice dipendente prima della nascita del bambino è un dovere.

Nascita

Nel momento in cui l’evento nascita si perfeziona la mamma si trova a dover comunicare tempestivamente e obbligatoriamente all’INPS la nascita del bambino per poter usufruire dei vari congedi e, nel caso della mamma lavoratrice autonoma, per poter ricevere il relativo importo.

Dopo la nascita la mamma potrà inoltre richiedere varie prestazioni a sostegno del reddito, sulla base di quanto dichiarato con il modello ISEE, alcune delle quali a prescindere dal suo inquadramento professionale come avviene per l’assegno di natalità, mentre le mamme dipendenti potranno a questo punto richiedere anche gli Assegni familiari in busta paga.

Richiedi una Consulenza Personalizzata

    * Campi obbligatori

    Questo sito è protetto da reCAPTCHA di Google, al quale si applicano la Privacy Policy ed i Termini di Servizio relativi.