Pediatra

Il punto è che per diventare medici, dobbiamo curare il paziente oltre che la malattia.
Dobbiamo tuffarci nelle persone, navigare nel mare dell’umanità!”

Patch Adams

linea-del-tempo_tavola-disegno-1

Quando posso essere utile?

Nascita

Il neonato nelle prime ore di vita:
puericultura e gestione dei piccoli problemi che possono sorgere nei primi giorni dopo la nascita

Primo mese di vita del piccolo:
alimentazione, crescita ponderale, integrazioni vitaminiche, consigli per la gestione ottimale del neonato e per cogliere eventuali segnali di malessere

0-12 mesi

Sviluppo psicomotorio, crescita, bilanci di salute, infezioni, patologie di carattere generale

Pediatra

Martina Luparia

Mamma di uno!

Laureata in Medicina e Chirurgia
Specializzata in Pediatria
Diploma “Supplement” in Neonatologia e Terapia Intensiva Neonatale

Ho lavorato a Torino come Neonatologa presso la Terapia Intensiva Neonatale Ospedaliera dell’ Ospedale Sant’Anna e a Oulx come Pediatra di Libera Scelta

Lavoro come pediatra privata anche con consulenza a distanza

Nel mio lavoro mi occupo della prevenzione della salute e della cura delle patologie dei bambini, dalla nascita all’adolescenza.

  • pediatria generale
  • pediatria d’urgenza
  • neonatologia
    assistenza del neonato in sala parto, cura e gestione del neonato sano nei primi giorni di vita, neurologia neonatale, gestione del neonato prematuro
page 1 of 2

Nascita

La pratica dello “skin-to-skin” nelle prime ore dopo il parto è associata a innumerevoli benefici per mamma e neonato: stabilizzazione del respiro e della frequenza cardiaca, miglior adattamento alla vita extrauterina, stabilizzazione della temperatura corporea, miglior avviamento dell’allattamento al seno, colonizzazione batterica della cute del bimbo con conseguente protezione dalle infezioni, creazione del bonding mamma-figlio.

l bagnetto del neonato: la temperatura deve essere intorno ai 37 °C, l’ambiente circostante caldo e tranquillo, è consigliabile usare solo acqua oppure prodotti detergenti oleosi, più delicati sulla pelle.

Come vestire i neonati? E’ consigliabile non vestirli troppo, per permettere loro di utilizzare i meccanismi di termoregolazione di cui sono dotati e perchè un caldo eccessivo è dannoso per il loro organismo. E’ inoltre importante vestirli privilegiando la comodità, per permettere loro di muoversi liberamente senza interferire con le esperienze motorie e sensoriali.

Allattamento

L’allattamento materno a richiesta è il modo migliore per alimentare il tuo bambino, attaccalo al seno ogni volta che lo richiede

Primi mesi

Il primo anno di vita è il periodo più importante per lo sviluppo neuropsicomotorio del tuo bimbo.
Cambialo di posizione numerose volte e forniscigli più stimoli possibili

La febbre nel tuo bimbo non è un pericolo, bensì uno strumento di difesa importantissimo per l’organismo, perciò niente panico! Impara insieme al tuo pediatra a gestirla nel modo migliore

Come misurare la temperatura corporea? E’ preferibile misurarla a livello rettale (nel bambino più piccolo) o ascellare (nel bambino sopra gli 1-2 anni di età). La temperatura rettale è maggiore di 0,5 °C rispetto a quella ascellare e può essere non attendibile in caso di diarrea o infiammazioni anali. La misurazione auricolare può essere imprecisa se non eseguita correttamente o in caso di otite o cerume nel condotto uditivo.

I lavaggi nasali rappresentano il rimedio migliore per le infezioni delle alte vie aeree nei bimbi. E’ importante imparare a eseguirli nel modo corretto affinchè siano efficaci.

Come tagliare le unghie ai neonati? Utilizzare limette morbide o forbicine con la punta arrotondata; eseguire un taglio dritto, in modo da preservare i lati ed evitare che l’unghia si incarnisca.

Neonati e bambini possono attraversare dei periodi di stitichezza. Se le condizioni generali sono buone è possibile aspettare anche qualche giorno, in caso di fastidio è consigliabile eseguire un clistere evacuativo.

0-12 mesi e oltre

I lavaggi nasali correttamente eseguiti, seppur fastidiosi, rappresentano il rimedio migliore per le infezioni delle vie aeree nei bimbi, che sono per la maggior parte di origine virale ed è pertanto inutile l’utilizzo dell’antibiotico

Momento bagnetto: soprattutto nel primo periodo è consigliato non più di 1-2 volte alla settimana con la temperatura dell’acqua intorno ai 37°C, si può usare solo acqua oppure prodotti naturali oleosi

Richiedi una Consulenza Personalizzata

    * Campi obbligatori

    Questo sito è protetto da reCAPTCHA di Google, al quale si applicano la Privacy Policy ed i Termini di Servizio relativi.